Family Story

Da un piccolo negozio di coloniali a Martignacco (UD) nel 1891 la storia di quattro generazioni di produttori di biscotti che rifornirono anche la Real casa ed i Sacri Palazzi Apostolici Vaticani.

 

La famiglia Delser é originaria di Vienna e, da metà ‘800, ha legato la sua storia a quella della industria dolciaria italiana fondando la prima fabbrica italiana di biscotti, caramelle e cioccolato.

Nel 1891 il fondatore della fabbrica di biscotti Delser di Martignacco era una donna vedova con sei figli maschi :  Angela Corder Delser che gestiva un negozio di coloniali.

Durante la Grande Guerra, quando Vittorio Emanuele III risiedeva a Villa Italia, nella frazione di Ceresetto, il sovrano era praticamente “di casa” dai Delser, ed ai soldati in trincea arrivavano le gallette di Martignacco, diventando così la Ditta Fornitrice Ufficiale della Real Casa.

Gli amichevoli rapporti personali intrattenuti dai fratelli Delser con Re, Papi ed Imperatori, nonché l’eccellenza dei loro prodotti apprezzati in tutto il mondo, permisero alla loro azienda di diventare anche  la Ditta Fornitrice Ufficiale dei Sacri Palazzi Apostolici Vaticani.

È un’affascinante storia, lunga oltre un secolo, quella della Delser,un’azienda che ha vissuto tre guerre, di cui due mondiali e prima ancora, la terza d’Indipendenza.

Oggi la nuova ditta dà occupazione a ben 260 dipendenti:  lavora con grandi nomi, dalla Plasmon alla Kraft , esporta in varie parti del mondo compreso la Cina e prossimamente con il marchio Isotta Fraschini con le classiche scatole di latta, ormai introvabili anche da parte dei collezionisti più agguerriti e presente soltanto presso il Museo delle Scatole di Latta di Gerano (Roma).

 

Fra la quarta generazione troviamo Alberto, classe 56, imprenditore e proprietario della omonima struttura di ospitalità,dopo aver studiato Medicina e Chirurgia all’ Università di Padova,ha conseguito un Master in Product Design (Engineering) presso il Central- Saint Martin’s College of Art and Design di Londra; è stato responsabile del Centro di Advance ed Research/Design del gruppo Rossignol-Lange-Caber group ed  esercita l’attività di product-designer lavorando per primarie industrie europee.

Passione, eleganza e qualità  continuano ancora oggi grazie ad Alberto Delser che ha conservato la scrupolosa attenzione alla qualità delle materie prime e dato vita alla Delser Manor House .

 

Delser Manor House

La proprietà del Maniero vanta una storia millenaria che risale all’epoca romana: qui furono ritrovate alcune lapidi militari appartenute a centurioni e le tracce di un acquedotto scavato a scalpello nella roccia viva della collina. Nel 1773 la proprietà venne acquistata e trasformata dal conte Erbisti; il fabbricato antico fu demolito e sullo stesso luogo fu costruita una villa Palladiana dotata di un museo, un’orangerie, scuderie, rimesse per la servitù, un anfiteatro scoperto, una grande cisterna ( Castellum Aquae) scavato a mano nella viva roccia, ricoperta con volti a tutto sesto in laterizio come le antiche cisterne romane. Questo antico Castello è stato trasformato dall’attuale proprietario, Alberto Delser,in un Maniero, con  esclusivi alloggi per per l’Ospitalità e sale per eventi, meeting,matrimoni e cerimonie.

DELSER, un nome, una famiglia, un brand dal 1891, competenza, tanti primati. Sono trascorse quattro generazioni ma parliamo sempre di eccellenza.